Analisi del target: uno step fondamentale

User Research.jpg
Pubblicato il 8 ottobre 2021 da Giorgio Ziboni

A cosa serve l'analisi del target

L'analisi del target consente di conoscere la propria audience e di conseguenza anticiparne i bisogni. Quest'analisi non si limita solo ad una ricerca delle caratteristiche del segmento di pubblico che si desidera raggiungere.

È fondamentale studiare approfonditamente anche l'esperienza che il proprio target si aspetta di ottenere nella relazione con la propria azienda.

Una chiara spiegazione di un metodo di ricerca sempre efficace

Analizzare l’esperienza dell’user (User eXperience) può essere un primo passo importante per elaborare progetti di successo.
Ideare un prodotto o servizio senza un'analisi preliminare del proprio target non sarà efficace. Se non conosci il tuo pubblico, difficilmente otterrai i risultati sperati.

Senza una ricerca adeguata il design del prodotto può essere basato solo sulle esperienze e sui presupposti di un designer, il che non è oggettivo. Creare un prodotto senza una buona ricerca dell'utente è come costruire una casa senza solide fondamenta.

Per massimizzare le tue possibilità di successo è estremamente importante condurre ricerche approfondite prima di prendere qualsiasi decisione sul progetto che sta nascendo. Fare ricerca sugli utenti è un processo di comprensione delle esigenze, dei desideri e dei comportamenti utilizzando diversi metodi di osservazione e raccolta di feedback. Comprendere quale sia il tuo target e farselo amico, come analizzato in questo articolo, è la chiave verso un progetto che possa raggiungere il successo sperato.

Prima di scegliere un determinato approccio per la ricerca sugli utenti è importante rispondere alla seguente domanda: cosa voglio sapere dei miei utenti e perché lo voglio sapere?

Alcuni metodi di analisi e ricerche di marketing consigliati

Una volta che sai cosa vuoi sapere sui tuoi utenti puoi iniziare a pensare a come analizzarlo. Quello che devi sapere sul tuo utente probabilmente rientra in una delle seguenti categorie:

Quali problemi devono affrontare

Di cosa hanno bisogno

Cosa vogliono

Possono utilizzare un determinato prodotto?

Ecco degli strumenti di analisi molto utili:

1) L'indagine contestuale

è una varietà di studi sul campo in cui un ricercatore osserva le persone nel loro ambiente naturale e le studia mentre svolgono attività quotidiane. Questo metodo aiuta i ricercatori a ottenere informazioni sul contesto di utilizzo.

Questa tecnica è utile per ottenere informazioni dettagliate sulle pratiche di lavoro, nonché sugli strumenti e le funzionalità utilizzate regolarmente dagli utenti. I risultati delle indagini contestuali possono essere utilizzati per definire i requisiti, apprendere ciò che è importante per gli utenti e rispondere alle loro esigenze con soluzioni di progettazione informate. Tutti coloro che lavorano in un team di progettazione dovrebbero partecipare di volta in volta a un'indagine contestuale.

2) La stesura di un diario

Può essere utilizzata per vedere come gli utenti interagiscono con un prodotto per un lungo periodo di tempo. Durante questo periodo ai partecipanti allo studio viene chiesto di tenere un diario e registrare informazioni specifiche sulle attività.

3) Sondaggi e questionari

Consentono a un ricercatore di ottenere un volume maggiore di risposte che possono aprire l'opportunità per un'analisi più dettagliata.

Esistono due tipi di indagine: quantitativa e qualitativa.
I sondaggi quantitativi contano i risultati e mostrano quante persone "fanno questo" rispetto a "quello".
I sondaggi qualitativi pongono domande aperte. Chiedono commenti, feedback, suggerimenti e altri tipi di risposte, ad esempio "Come potremmo migliorare la tua esperienza?". Questo tipo di ricerca può essere svolto anche con un gruppo di persone (Focus Group) coordinate dal ricercatore.

Nella maggior parte dei casi, è possibile combinare i due tipi di sondaggi. Ad esempio, puoi iniziare con piccoli sondaggi qualitativi per raccogliere un feedback completo. Questo ti aiuterà a scoprire quali domande devi porre e il modo migliore per porre loro un sondaggio quantitativo successivo.

4) I test di usabilità.

Reclutano alcuni partecipanti a un test dando loro una serie di scenari che portano all'utilizzo di aspetti specifici di un prodotto (o prototipo) L'obiettivo principale è identificare i problemi di usabilità, raccogliere dati qualitativi e determinare la soddisfazione complessiva dei partecipanti per il prodotto in modo da capire come e dove migliorare.

Muoversi in anticipo , conoscere le esigenze dei tuoi clienti e calibrare le tue strategie di digital marketing è fondamentale per creare un percorso di comunicazione che ti permetta di far conoscere la qualità dei tuoi prodotti. Per ottenere successo, serve ascoltare l’altro, serve comprenderne le necessità e i dubbi, offrendo a loro una risposta.

analisi-del-target-metodi-min.webp
< Indietro
ekeria-image.png

Stai cercando un partner digital che ti accompagni nella crescita?

Entra in contatto con noi