Google Analytics: cos'è?

Google-Analytics-cos'è.jpg
Pubblicato il 6 aprile 2022 da Agnese Miralta

Si sente spesso parlare di metriche, dati, report, in merito ai siti web e alle app.

È importantissimo, infatti, capire cosa si sta facendo e come lo si sta facendo. Grazie ai tool di monitoraggio, si sa che cosa funziona e che cosa invece può essere tolto o migliorato. A riguardo, il nome più pronunciato è quello di Google Analytics, ma cos'è?

Google Analytics: cos'è?

È una piattaforma tramite cui si possono analizzare una quantità davvero grande di dati riguardanti il proprio sito o la propria app. Ha moltissime funzionalità, alcune più facili e altre più complesse, che danno una panoramica a 360° sulle performance online del proprio lavoro. Si stima che sia utilizzato da 30-50 milioni di siti in tutto il mondo, cosa che lo fa finire al primo posto tra le piattaforme di monitoraggio.

Grazie a tutti questi dati, si riesce a capire come le persone arrivano sul proprio sito web o app, quante volte lo visitano, qual è la pagina più frequentata e quale invece quella con i peggiori risultati. Imparando a comprendere questi dati e molti altri, si possono migliorare sempre di più le performance, diventando sempre di più specifici per il proprio target e ottenendo, anche grazie a questo, sempre migliori risultati.

Come funziona Google Analytics

Innanzitutto, Google Analytics è gratuito. Bisogna solo crearsi un account Google e da lì accedere a Google Analytics. Da lì, è poi facile proseguire. Bisogna compilare una serie di dati per poter inserire il proprio sito web o la propria app, ma Google renderà chiaro ogni passaggio.
Una volta fatto ciò, Google fornirà un ID di monitoraggio, che è una piccola riga di cifre e lettere. Questa piccola stringa dovrà essere inserita nelle pagine del sito o dell'app che si vogliono monitorare. Sembra complesso, ma non lo è: Google Analytics fornirà tutte le indicazioni per riuscirci.

come-funziona-Google-Analytics.jpg

Google Analytics: cos'è nel dettaglio

Una volta entrati all'interno dell'account di Google Analytics, si ha una home page che raccoglie al proprio interno quelli che considera i dati più importanti riguardo al sito o all'app che si sta monitorando. I primi tre sono:

  • Il traffico sul sito e il numero di conversioni che si sono ottenute
  • Il volume degli utenti ogni giorno, ora per ora
  • Il numero di utenti che si trovano sul sito, in tempo reale, e su quali pagine si trovano

La home page raccoglie altri dati che considera rilevanti. A riguardo, è bene fare una distinzione tra due caratteristiche dei dati:

  • Dimensioni: sono gli "attributi" dei dati, come ad esempio "provenienza". Non si possono misurare in modo quantitativo, essendo che sono solo descrittivi.
  • Metriche: sono i numeri che descrivono quantitativamente i dati, come ad esempio il tempo medio che gli utenti trascorrono sull'app o sul sito che si sta monitorando.

Sotto alla home page c'è una sezione chiamata dedicata alla personalizzazione dell'account, che si può modificare aggiungendo a piacimento determinati dati e sezioni che si vogliono avere sempre sotto mano. All'apertura dell'account di Google Analytics, questa sezione è vuota.

Altre sezioni

Google Analytics raccoglie in sé, oltre alla home page e alla sezione della personalizzazione, altre cinque sezioni. Queste cinque sezioni si trovano sotto la macro sezione dei rapporti. Ogni sezione, inoltre, ha una serie di sotto sezioni che spiegano nel dettaglio i dati mostrati nella panoramica generale della sezione che si sta visualizzando.

  1. In tempo reale

Si tratta di una sezione che raccoglie i dati in tempo reale di ciò che sta avvenendo sul sito o sull'app. Si possono controllare al minuto o ad ora. È una sezione utile per chi vuole controllare l'impatto immediato di un post, di una campagna o per controllare immediatamente eventuali modifiche applicate al sito. Si può vedere anche da che località gli utenti sono connessi.

  1. Pubblico

Mostra tutti i dati riguardanti gli utenti. Ci sono diverse caratteristiche che possono risultare rilevanti nell'analisi che si sta compiendo. Ad esempio, si possono vedere i dati demografici e quelli geografici. Ancora, si possono monitorare gli interessi degli utenti o quale tecnologia hanno usato per accedere al sito o all'app. Le opzioni sono davvero molte.

In questa sezione, si possono monitorare anche molti dati riguardanti il sito. Si parla, ad esempio, della frequenza di rimbalzo. Vale a dire la frequenza con cui gli utenti entrano sul sito ed escono subito dopo, magari perché hanno selezionato il link per errore. Un altro dato che viene monitorato è la durata media delle sessioni di tutti gli utenti.

Se si vogliono controllare questi dati solo in uno specifico periodo, si può impostare un lasso di tempo preciso, con varie opzioni: ora, giorno, settimana, mese.

  1. Acquisizione

Questa sezione si occupa di mostrare da dove arrivano i clienti. Quindi, ad esempio, si può capire se il sito è comparso in modo organico o per via sponsorizzata in caso lo avessero cercato su Google. O ancora, se sono arrivati dai canali social, se hanno digitato l'indirizzo direttamente nella barra di ricerca, e via dicendo.

  1. Comportamenti

In questa sezione, Google Analytics mostra i comportamenti che gli utenti hanno sul sito o sull'app, ovvero cosa fanno. Quale pagina visitano di più, quale visitano di meno, quanto tempo restano su una determinata sezione e molto altro. Nella pratica, mostra come gli utenti interagiscono con i contenuti.

In questo modo, si possono valorizzare i percorsi più seguiti. Altrimenti, si possono modificare in caso si voglia ottenere un risultato diverso.

  1. Conversioni

È la sezione dedicata alle conversioni ottenute. Si ottiene una conversione quando un utente compie un'azione sul sito o sull'app che porti effettivamente ad un risultato. Le conversioni possono essere macro quando si tratta di una transazione di acquisto completa, come nel caso di un e-commerce. Possono essere micro, invece, quando si compiono azioni di altro genere. Si parla, ad esempio, di ottenere un'iscrizione, o altre azioni che potrebbero portare ad una conversione macro.

Google-Analytics-cos'è-1.jpg

Serve aiuto?

Google Analytics fornisce una marea di dati, ma talvolta è davvero difficile districarsi tra questa montagna di analisi. Per questo uno dei servizi offerti da noi di Ekeria è la gestione di Google Analytics. Ci occupiamo di ogni aspetto, dalla creazione dell'account per il tuo sito all'analisi finale dei dati ottenuti.

Contattaci per una consulenza gratuita!

< Indietro
ekeria-image.png

Stai cercando un partner digital che ti accompagni nella crescita?

Entra in contatto con noi