L'industria dell’influencer marketing supera il miliardo di dollari.

influencer.jpg
Pubblicato il 8 settembre 2021 da Giorgio Ziboni

L’amico influencer e una strategia da miliardi di dollari

L’ influencer marketing è un tipo di marketing in cui il focus è posto sulle persone influenti, meglio note come influencer, rispetto al mercato di riferimento nel suo complesso.

Con l’arrivo dei Social Network il mondo della pubblicità è cambiato radicalmente e la nascita di figure professionali come quella dell’influencer ha creato delle meccaniche innovative per portare il cliente ad acquistare il proprio servizio o prodotto. L'influencer viene pagato dagli sponsor per portare avanti, in genere con video, foto e post sui social network, una dissimulazione della pubblicità stessa, dove i prodotti compaiono all'interno di un feed di contenuti che implicitamente suggerisce che l’influencer fa uso di questi prodotti per mantenere uno stile di vita di successo: la pubblicità fatta dagli influencer, infatti, non è percepita come un’effettiva pubblicità da parte del target. Qui entra in gioco la credibilità dell’individuo che vuole influenzare i suoi follower: se il fine risultasse troppo evidente o lo spot troppo banale, l’influencer rischierebbe di perdere di credibilità agli occhi dei suoi seguaci.

La barriera psicologica del consumatore

È proprio questo il passaggio fondamentale: il meccanismo stesso dell’influencer marketing ha potenziali elevatissimi proprio perché aggira la barriera psicologica del consumatore che non percepisce più quello che gli viene mostrato come in una pubblicità classica - dove invece avrebbe la piena consapevolezza che qualcuno sta cercando di indurlo a pensare, fare o comprare qualcosa-, in quanto lo spettatore o il follower dell’influencer vede quest’ultimo come un amico o un’amica: i Social permettono un contatto diretto con personaggi pubblici, attori, cantanti e atleti che [grazie al proprio telefonino possono proporre e sponsorizzare dei prodotti in maniera semplice, naturale ed efficace.

La distanza cancellata dai Social

Il passaparola è una parte fondamentale della meccanica dell’influencer Marketing e internet ha permesso di cancellare le distanze tra clienti e azienda, tra personaggi conosciuti e i loro fan.

Grazie ai social anche le persone più conosciute tornano ad essere “persone comuni” che, mostrando la loro famiglia, la loro quotidianità e condividendo le loro opinioni si rendono più simili ai loro follower. Questo fenomeno porta quindi il seguace ad affezionarsi in modo diverso al soggetto preso in considerazione: se prima era inarrivabile, una “divinità” che si poteva vedere solo in tv, film o durante importanti eventi sportivi, ora ogni secondo possiamo entrare in contatto con lei o lui quasi in maniera diretta.

Il percorso psicologico è quindi cambiato: se prima una pubblicità in TV con un testimonial faceva ragionare il cliente portandolo a emulare il personaggio idolatrato, ora quest’ultimo si è trasformato in un amico, in qualcuno come noi che ci consiglia cosa comprare anche sulla base dei propri gusti personali, che possiamo scoprire seguendo i suoi profili sui Social.

< Indietro
ekeria-image.png

Stai cercando un partner digital che ti accompagni nella crescita?

Entra in contatto con noi