Mettere il cliente al centro della strategia: un segreto per il successo

client centric.jpg
Pubblicato il 7 settembre 2021 da Giorgio Ziboni

Il Flywheel marketing è un nuovo modo di proporre il digital marketing nel quale si mette il cliente al centro della strategia.

Questa si divide in 3 fasi, ovvero ATTRACT, ENGAGE e DELIGHT.

Nella prima fase del Flywheel Marketing bisogna attirare potenziali clienti, i lead, e trasformali in visitatori e per far questo servono dei contenuti rilevanti.

La lead generation è un'azione di marketing che consente di generare una lista di possibili clienti interessati ai prodotti o servizi offerti da un’azienda. Questa operazione consiste nel trovare i clienti interessati, farsi dare i contatti dalla persona (prospect) e costruire un database che sarà utilizzato dal reparto commerciale. Il pregio della lead generation è di generare una lista di possibili clienti realmente interessata e quindi con forte propensione all'acquisto del prodotto o servizio offerto, perché avviene una “selezione” a monte. Questo significa che il messaggio di vendita viene effettivamente veicolato soltanto ad alcuni consumatori, profilati grazie agli strumenti di marketing strategico.

Ma come faccio ad attirare pubblico? Con qualcosa di utile, curioso o divertente:

  1. Creare a un contest
  2. Proporre aggiornamenti su temi vari
  3. Caricare materiale informativo interessante
  4. Costruire un’esperienza divertente
  5. Creare una promozione

Una volta fatto questo, si passa alla seconda fase, ovvero alla costruzione di una relazione di fiducia che possa quindi convincere il nostro cliente e portarlo all’acquisto.

L’importanza dell’esperienza

Facendo così si crea anche una relazione di fiducia, ma il passaggio successivo è quello fondamentale: rendere l’esperienza speciale, ma come? Creando:

  1. Qualcosa che non aspetti
  2. Qualcosa in più degli altri
  3. Qualcosa che fa sentire speciale
  4. Efficienza, precisione, vicinanza

La costruzione di una relazione di fiducia diventa fondamentale, devi rispettare i tempi dell’altra persona, non dare a tutti la stessa cosa, abbiamo bisogni diversi.
Una volta che il cliente ha preso la sua decisione, arriviamo al momento dell’acquisto.

Il cliente come primo promotore

Per ultimo, ma non meno importante, serve coccolare il cliente, al giorno d’oggi è fondamentale un passa parola positivo (che avviene sui social in grande percentuale), se soddisfo i miei clienti, questi parleranno di me.

Le nuove tecnologie e i nuovi mezzi di comunicazione ci consentono di mettere il cliente al centro della nostra idea di promozione, l’obiettivo finale non deve essere la vendita del prodotto, questo è il mezzo, è la soddisfazione del cliente che fa restare in vita la vostra attività.

Quando entrano in gioco sentimenti…

Il punto focale di questa strategia sono ovviamente i sentimenti e le sensazioni che il cliente prova grazie al nostro prodotto o servizio offerto. Quando il cliente si affeziona a ciò che noi proponiamo, quando entrano in gioco altre meccaniche che vanno oltre al semplice “lo compro perché mi serve”, possiamo dire con sicurezza di aver fatto centro.

Quante volte ci siamo sentiti dire che il “cliente ha sempre ragione”, quante volte abbiamo fatto fatica a comprendere il vero senso della frase: dobbiamo mettere il cliente in condizione di parlare positivamente del nostro operato, perché sarà un biglietto da visita importantissimo per altri, papabili, clienti.

< Indietro
ekeria-image.png

Stai cercando un partner digital che ti accompagni nella crescita?

Entra in contatto con noi