Quanto è fondamentale per la SEO una campagna PPC?

seo-vs-ppc.webp

Quando si parla di SEO e PPC molto spesso le si considera come strategie e campagne differenti. Ma pianificarle in modo integrato potrebbe avvantaggiare entrambe.

Per portare più risultati alla mia attività e accrescere i guadagni è meglio investire nella SEO o in una campagna PPC? Il posizionamento organico mi può aiutare a sviluppare maggiori contatti? È davvero necessario investire i miei guadagni per pagare ogni click verso il mio sito web?

La risposta è duplice, in quanto la prima strategia non esclude la seconda e viceversa. Naturalmente lavorare sulla SEO per apparire in prima pagina nella Serp di Google necessita di molto tempo e si inquadra come una strategia a lungo termine. Investire risorse in campagna PPC, invece, può portare a risultati soddisfacenti già nel breve periodo, naturalmente continuando a pagare.

Ma allora la vera domanda che tutte le imprese dovrebbero porsi per ottimizzare le proprie risorse è: come posso creare sinergia tra le due strategie?

SEO e PPC: monitora il messaggio da veicolare

In molti si chiedono perché dovrebbero investire in campagne PPC quando la loro attività è già ottimamente posizionata sui motori di ricerca.

La risposta è semplice: per avere la possibilità di monitorare e gestire il proprio messaggio. Attraverso le campagne PPC è possibile guidare il proprio target verso specifiche categorie di prodotti, fornire informazioni in primo piano come indirizzi o numeri telefonici o presentando offerte e promozioni in modo tempestivo.

Inoltre, una buona campagna di PPC consente di sbaragliare la concorrenza, sempre più feroce e affermata sul mercato. Infatti, sempre più imprese decidono di investire su Google per posizionare i propri prodotti e servizi: ciò fa sì che chi lavora solo e unicamente sul proprio posizionamento organico avrà ancora più difficoltà a mostrare i propri prodotti prima della concorrenza.

Aggiudicati le parole chiave più fruttuose per la tua attività

Le campagne SEO e PPC hanno come obiettivo quello di dominare i risultati di ricerca attraverso un’unica strategia integrata e distribuita tra risultati organici e a pagamento.

Il nostro consiglio è quello di pianificare la propria strategia a priori e iniziare ad applicarla per gradi, in modo da riuscire a monitorare ogni fase nel tempo, applicando migliorie o modifiche a seconda della risposta del target e del mercato di riferimento.

La condivisione dei dati sulla query di ricerca

Molto spesso le imprese percepiscono le proprie strategie SEO e PPC in modo distinto e sconnesso, non arrivando mai ad un confronto e un monitoraggio sinergico tra le due.

Questo approccio non è sicuramente dei migliori, in quanto sia l’una che l’altra dovrebbero monitorare in modo costante e sinergico l’intenzione e i bisogni dell’utente finale attraverso lo studio dei termini di ricerca. Quando il nostro target cambia le modalità di ricerca e fruizione delle informazioni, può modificare istantaneamente anche la percezione dei nostri prodotti e servizi. D’altronde anche l’ingresso di nuovi concorrenti sul mercato potrebbero cambiare le aspettative dei nostri clienti finali.

Definizione di report organici e a pagamento

Una caratteristica molto interessante per tutte le imprese che usufruiscono dei servizi di Google Analytics è il fatto che, una volta collegato a Google Console, può fornire uno spaccato di tutte le query di ricerca per cui il nostro sito si posiziona in organico, confrontandole con quelle sviluppate attraverso il pagamento delle campagne.

Questa operazione consente di identificare i termini ancora scoperti dalle nostre campagne PPC, permettendo una continua ottimizzazione delle campagne.

Quindi è meglio investire in SEO o in PPC?

La risposta è in entrambe. Costruisci una strategia unica e integrata per coprire in modo efficiente sia le ricerche organiche sia le ricerche a pagamento. Fallo con Ekeria, professionista del Digital Marketing!

< Indietro
ekeria_image_e8e61ec5f3

Stai cercando un partner digital che ti accompagni nella crescita?

Entra in contatto con noi